Accedi al sito
Serve aiuto?
Architetto Enrico Scoponi
Studio di Architettura, Restauro e Bioedilizia

Portfolio » Palazzo Renzi Doria

Paazzo Doria
Palazzo Renzi Doria
Vi si accede da largo del Plebiscito. Il palazzo, più volte rimaneggiato nel corso dei secoli, è sede del Comune di Montefiascone. Si tratta di un edificio piuttosto antico, come testimonia la torre campanaria che lo sovrasta. Le prime informazioni sulla struttura risalgono al XV secolo, quando la palazzina prese le sembianze attuali. Altri interventi furono eseguiti nel XVII secolo. Il complesso architettonico, a cui fu aggiunto l'adiacente palazzo Renzi, deve il nome al principe Andrea Doria Pamphjli (sec. XIX), proprietario di latifondi nei dintorni della città. Una scalinata conduce al portone d'ingresso. All'interno l'ambiente più importante è la Sala Consiliare, ornata da un soffitto a cassettoni e tracce di decorazioni pittoriche. Un seicentesco crocifisso ligneo è posto sulla parete in fondo all'aula. Il corpo dell'edificio giunge fino alla chiesa di Sant'Andrea, dove si innalza, ben visibile da piazza Vittorio Emanuele, la torre campanaria, che custodisce, in una nicchia, la statuta di Santa Margherita, patrona di Montefiascone e su cui è stato collocato un orologio.